Collare di Scorrimento (strangolo/strozzo)

Collare di Scorrimento

(strangolo/strozzo)

ovviamente si parla del temutissimo STRANGOLO/STROZZO …
anche se, in realtà, i suoi nomi sono da sempre vari e variabili in base al suo utilizzo …

* si chiama COLLARE A SCORRIMENTO perché SCORRE, adattandosi al movimento del cane e lasciandolo libero di esprimersi come se non portasse nulla …

* si chiama COLLARE DI SICUREZZA perché SI RESTRINGE in caso di necessità, evitando il tenutissimo ‘scappucciamento’ (che porta pericoli per il cane e per … il portafoglio del proprietario )

* si chiama COLLARE SALVAPELO perché la sua versione metallica a maglie larghe è utilizzato da sempre con cani a pelo lungo per evitare che si ‘tagliuzzi’ il pelo del collo

* si chiama COLLARE D’ADDESTRAMENTO perché da sempre è lo strumento utilizzato per accompagnare cane e padrone nel meraviglioso e complesso percorso che porta alla ‘conoscenza dell’Altro da Sé’ (e, successivamente, anche nel mondo ‘sportivo’ o di ‘utilità’)

è ODIATO da molti che lo hanno ribattezzato STRANGOLO proprio puntando il dito sull’aspetto umano più rilevante …
infatti chi non lo sa utilizzare tende a tenerlo sempre in tensione, con il cane impiccato (strangolato, appunto) e, per non ammettere la propria incompetenza (manuale e/o di sensibilità comunicativa) afferma con vigore che nessuno può utilizzarlo in modo differente dallo ‘strangolamento consapevole’ e, per ciò, va semplicemente ABOLITO … (ragionamento infantile del tipo “se io non riesco ALLORA vuol dire che nessuno può!!!” )

è inviso anche a molti commercianti in quanto ‘antieconomico’ …
infatti costa poco e, nella versione in acciaio, è praticamente eterno!!! (per cui non c’è ‘ricambio’) e, inoltre, un unico collare può adattarsi agevolmente a più cani (per cui calano le vendite solitamente presenti quando un cane non c’è più e ne arriva uno nuovo, a cui quasi mai va bene il precedente collare fisso o pettorina …)

No comments yet.

Lascia un commento