Standard Levriero Afgano

STANDARD LEVRIERO AFGANO

FCI Standard Levriero Afgano n° 228 / 12.01.2009

LEVRIERO AFGANO ORIGINE: Afghanistan

PATRONATO: Gran Bretagna

DATA DI PUBBLICAZIONE DELLO STANDARD ORIGINALE VIGENTE: 04.11.2008

UTILIZZAZIONE: caccia a vista

CLASSIFICAZIONE F.C.I. Gruppo 10 Levrieri Sezione 1 Levrieri a pelo lungo o frangiati Senza prova di lavoro

  • ASPETTO GENERALE: Dà l’impressione di forza e dignità, combinando velocità e potenza. La testa ha un portamento fiero.
  • COMPORTAMENTO-CARATTERE: L’espressione da orientale è tipica della razza. L’Afgano “vi trapassa” con lo sguardo. Dignitoso e riservato, con una certa intensa aggressività.
  • TESTA REGIONE DEL CRANIO: Cranio lungo, non troppo stretto, occipite prominente. Ben proporzionato, sormontato da un lungo ciuffo.
  • STOP: leggero
  • MUSO: lungo, con potenti mascelle
  • TARTUFO: preferibilmente nero. Il tartufo marrone (fegato) è ammesso nei cani dal mantello chiaro
  • MASCELLA/DENTI: mascelle forti, con perfetta, regolare e completa dentatura, chiusura a forbice, cioè con i denti superiori che si sovrappongono agli inferiori a stretto contatto e sono impiantati perpendicolarmente alle mascelle. E’ tollerata la tenaglia. La dentatura deve essere completa.
  • OCCHI: preferibilmente scuri, ma il colore dorato non è proibito. Di forma quasi triangolare, risalgono un poco e obliquamente dall’angolo interno a quello esterno.
  • ORECCHI: attaccati bassi e ben all’indietro, portati appiattiti contro la testa, ricoperti d’un pelo lungo e serico
  • COLLO: lungo, forte, che permetta un portamento altero della testa
  • DORSO: diritto, di media lunghezza, molto muscoloso.
  • RENE: diritto,largo e piuttosto corto.
  • GROPPA: leggermente discendente fino all’attacco della coda. Ossa iliache abbastanza sporgenti e ben distanziate.
  • TORACE: le costole sono piuttosto ben cerchiate e il torace è ben disceso
  • CODA: non troppo corta. Attaccata bassa, presenta un anello all’estremità. In movimento è rialzata. Ha poche frange.
  • ARTI ANTERIORI: sono in appiombo e con buona ossatura, sul prolungamento della spalla (visti di fronte).
  • SPALLA: lunghe e oblique, ben posizionate all’indietro, molto muscolose e forti senza essere pesanti
  • BRACCIO: lungo e obliquo.
  • GOMITI: visti di profilo, posizionati sulla linea verticale che scende dal garrese: ben aderenti, alla cassa toracica, e non deviati in dentro, né in fuori.
  • METACARPI: lunghi ed elastici
  • POSTERIORI: potenti. Molto lunghi fra l’anca e il garretto, e quindi è breve la distanza fra il garretto e il piede.
  • GINOCCHIO: ben angolato e in giusta direzione.
  • SPERONI: possono essere rimossi.
  • PIEDI: I piedi anteriori sono forti e molto grandi (lunghi e larghi), ben ricoperti d’un pelo lungo e spesso. Le dita sono arcuate. I cuscinetti sono ben al contatto col suolo. I piedi posteriori sono lunghi, ma assolutamente non così larghi come gli anteriori. Sono ricoperti d’un pelo lungo e spesso.
  • ANDATURA: liscia ed elastica con uno stile di grande classe
  • MANTELLO: con pelo lungo, di tessitura molto fine sulle costole, l’anteriore, il posteriore e i fianchi. Nei cani adulti, a partire dalla spalla verso il posteriore, e seguendo il dorso e il rene (sella), il pelo è corto e fitto. Il pelo è lungo a partire dalla fronte e andando all’indietro e forma un netto ciuffo serico. Sul muso il pelo è corto. Orecchi e arti sono ben ricoperti di pelo. I metacarpi possono esserne sprovvisti. Il pelo si deve sviluppare naturalmente. Qualsiasi segno che dimostri l’uso della tosatrice o delle forbici deve essere penalizzato.
  • COLORE: tutti i colori sono ammessi
  • TAGLIA: Altezza ideale: Maschi 68 – 74 cm Femmine 63 – 69 cm
  • DIFETTI: Qualsiasi deviazione da quanto sopra va considerato come difetto, che dovrà essere penalizzato secondo la sua gravità e gli effetti sulla salute e il benessere del cane Qualsiasi cane che mostri chiaramente anormalità di tipo fisico o comportamentale sarà squalificato.
  • N.B. I maschi devono avere due testicoli apparentemente normali completamente discesi nello scroto.

, , , , , , , , , , , , , ,

Comments are closed.