Cibo

Cibo

da Evitare per il Cane

1) Cioccolato

Avrete sentito dire più di una volta che il “cioccolato è veleno per i cani”. Il cioccolato fondente è il più rischioso, poiché presenta una percentuale elevata di teobromina, questa sostanza, provoca sete eccessiva, battito cardiaco irregolare, tremori e in cani già debilitati da altre malattie, addirittura la morte. Per i cani mangiare un’intera barretta di cioccolato, soprattutto se fondente, potrebbe essere rischioso. Non tenete il cioccolato in zone dove loro possano arrivare.

2) Aglio e Cipolla

L’aglio e le cipolle, infatti, sarebbero in grado, di danneggiare i globuli rossi dei cani. Meglio dunque controllare che nel cibo acquistato non siano presenti quantità eccessive (in piccole quantità, possono aiutare alcune patologie, tipo la MALASSEZIA) di questi ingredienti. Il consumo regolare di aglio e cipolle, infatti, potrebbe essere la causa di una anemia emolitica.

3) Zucchero e Dolciumi

Zucchero e dolciumi possono essere dannosi per la loro salute, proprio come per noi. Un cane, in natura, non mangerebbe mai dei dolciumi. I possibili rischi riguardano la comparsa di problemi a livello dei denti, il sopraggiungere del diabete e un eccessivo aumento di peso. Meglio scegliere sempre delle alternative senza zucchero per i nostri cani. I dolci venduti come senza zucchero, che contengono però xilitolo, potrebbero causare danni al fegato con conseguenze anche gravi.

4)Uva e Uvetta Sultanina

Uva e uvetta sultanina, possono sembrare degli alimenti innocui per i nostri cani, sono un perfetto snack naturale per i bambini e alcuni cani le mangiano volentieri, ma purtroppo potrebbero rappresentare un fattore di rischio per la loro salute. Nei cani uva e uvetta sultanina, causerebbero infatti letargia, depressione, problemi renali, vomito e iperattività.

5) Alcol

Il cane non possiede gli enzimi adatti per metabolizzare questa sostanza. L´alcol contenuto in bevande come il vino può intossicare i cani, determinando vomito, diarrea, perdita della capacità motoria, scompensi del sistema nervoso centrale, tremori, difficoltà respiratorie, fino al collasso o al coma.

6) Sale

L’uso di sale nella dieta di un cane è come condannarlo alla distruzione dei reni. Addirittura studi effettuati portano alla conclusione che un uso eccessivo di sale nella dieta può portare ad attacchi epilettici in grado di causare il coma e la morte. Se dovesse ingerire cibo salato bisognerà assicurarsi che abbia grandi quantità di acqua a sua disposizione, per permettere all’organismo di compensare la disidratazione e smaltire più velocemente il sale ingerito.

7)Pomodori e Patate

Pomodori e patate contengono la solanina, una sostanza che il cane non metabolizza e che porta danni a carico dell´apparato digerente, tachicardia, tremori affanno e irrequietezza. Mentre la patata cotta, le foglie o i germogli vengono utilizzati per preparare cibi per animali con intolleranze e allergie alimentari.

8)Pane

Qualche pezzo di pane fresco non fa male, ma è meglio il pane secco perché pulisce i denti dalla placca e dal tartaro, e per i cuccioli è un ottimo massaggio per le gengive doloranti durante il cambio dei denti. I cani, inoltre, non digeriscono bene l’amido contenuto nel pane fresco è meglio quindi l’impiego nella dieta di pane secco o tostato poiché è quasi privo di amido.

9)Insaccati

Anche gli insaccati (mortadella, prosciutto crudo, salsicce, ecc. ecc.) non devono comparire sulla ciotola dei nostri cani.Contengono molto sale e grassi, che sono dannosi per il cane. Inoltre possono essere fonte di infestazione di toxoplasmosi. Solo con la cottura, il microrganismo viene eliminato.
La pelle stessa dei salumi, inoltre, può essere pericolosa visto che, nella maggior parte dei casi, il vecchio budello è stato ormai sostituito con un involucro di plastica.

10)Cibo per Gatti

Mentre i gatti possono mangiare il cibo per cani, i cani devono evitare di toccare il cibo dei gatti, perchè troppo proteico e ricco di ceneri, causando vomito, dissenteria e malessere generale con il rischio di danni ai reni.

SE HAI DUBBI CHE IL TUO BOBAIL O LEVRIERO AFGANO

ABBIA INGERITO UNO O PIU’ DI QUESTI ALIMENTI,

RIVOLGITI IMMEDIATAMENTE AL TUO

VETERINARIO DI FIDUCIA

No comments yet.

Lascia un commento